Regolamento assoluti d'Italia 2007

La Federazione Motociclistica Italiana in accordo con l´ACMI, istituisce gli Assoluti d´Italia - Coppa Europa-Costruttori Minimoto, con lo scopo di sviluppare gare con formula nuova e diversa da quelle del Campionato Italiano Minimoto.

GENERALITÀ
Le seguenti regole si applicano a tutte le corse di velocità con minimoto in Italia.

MANIFESTAZIONI
Le gare si svolgeranno su prove cronometrate e finali con qualsiasi condizione atmosferica, previa decisione diversa da parte della Direzione di Gara. Il numero delle manifestazioni previste per l’anno 2007 è stabilito in tre prove da svolgersi nel periodo da Aprile a Luglio.

TITOLI ASSEGNATI
La classifica finale assegnerà i seguenti titoli:
- Campione Assoluto D’Italia, in ciascuna classe.
- Campione Trofeo Costruttori, in ciascuna classe
I punteggi verranno assegnati ricomponendo la classifica di ogni singola corsa
Per l’assegnazione dei Titoli, farà fede quanto previsto dalle Norme Sportive Velocità, con le deroghe previste dal presente Regolamento.

DEROGHE
Il Campionato sarà ritenuto valido, se saranno state regolarmente disputare almeno il 75% delle gare a calendario. Se al termine del Campionato due o più conduttori avranno lo stesso punteggio, verrà dichiarato vincitore chi ha riportato il maggior numero di vittorie, a parità di vittorie chi ha ottenuto il migliore piazzamento. A successiva parità, verrà tenuto conto dei maggior numero di gare effettuate. Queste deroghe varranno anche per l’assegnazione del secondo e del terzo classificato.

PARTECIPAZIONE PILOTI STRANIERI
E’ consentita la partecipazione di Piloti stranieri in possesso di Licenza rilasciata da una Federazione Europea accompagnata da Nulla Osta rilasciato dalla propria Federazione di appartenenza. Qualora intendano partecipare senza l’acquisizione di punteggio per la classifica finale, non avranno l’obbligo di attenersi al regolamento Tecnico Italiano 2007
Se invece vorranno acquisire punti per il Trofeo Costruttori, dovranno obbligatoriamente attenersi al regolamento tecnico Italiano 2007.

FORMULA DEGLI ASSOLUTI D’ITALIA-COPPA COSTRUTTORI
Gli Assoluti d’Italia–Coppa Costruttori sono articolati su 3 prove (tutte Valide).
Qualora in una classe vi sia un numero superiore di piloti ( > 25% ) rispetto a quelli ammessi alla partenza, si procederà alla composizione di due gruppi (a sorteggio). Ogni gruppo effettuerà prove Cronometrate di 10 minuti. Al termine delle prove si procederà alla compilazione dei due gruppi in base ai migliori tempi effettuati.
Il primo gruppo (migliori tempi) sarà denominato gruppo “A” il secondo gruppo “B”. Ogni gruppo concorrerà alla classifica finale con i seguenti punteggi.

Gruppo “A”
Punti

1° 45
2° 40
3° 36
4° 33
5° 31
6° 30
7° 29
8° 28
9° 27
10° 26
11° 25
12° 24
13° 23
14° 22
15° 21

Gruppo “B”
Punti

1° 25
2° 20
3° 16
4° 13
5° 11
6° 10
7° 9
8° 8
9° 7
10° 6
11° 5
2° 4
13° 3
14° 2
15° 1

MONTEPREMI PER COPPA-EUROPA-COSTRUTTORI
€. 4.800,00 Sulla classifica finale a carico ACMI, così suddivisi:
1° Classificato…………………..€. 300,00
2° Classificato…………………..€. 175,00
3° Classificato…………………..€. 125,00
Inoltre sono previsti premi offerti dalle case aderenti all’ACMI

NUNERO DI GARA
Ad ogni pilota iscritto verrà assegnato un numero di gara fisso per tutte le manifestazioni.

PERCORSI
Le corse devono svolgersi in circuiti chiusi. I circuiti devono essere permanenti, e minimo da 22 partenti. Tutti i circuiti dovranno rispettare le caratteristiche previste dal regolamento impianti.

SISTEMI DI PARTENZA
Vale quanto riportato su regolamento nazionale 2007

BRIEFING
Vale quanto riportato su regolamento nazionale 2007

CONDOTTA DI GARA – COMPORTAMENTO ALL’ARRIVO
Vale quanto riportato su regolamento nazionale 2007

CAMBIO MOTOCICLO
Vale quanto riportato su regolamento nazionale 2007

ISCRIZIONI e O.P.
Le iscrizioni dovranno pervenire al moto club organizzatore almeno 10 giorni prima a tassa semplice e fino a 3 giorni prima a tassa doppia. Le O.P. si svolgeranno obbligatoriamente il sabato precedente la gara per tutti i piloti presenti. Saranno svolte per classi ed in orari ben definiti..

Le quote d´Iscrizione per le Finali del Campionato Italiano sono:

€. 50,00 per la Junior e Junior “A”
€. 75,00 per tutte le altre.


CATEGORIE E CLASSI
Alle gare sono ammessi conduttori d’ambo i sessi così suddivisi:

CATEGORIA JUNIOR
JUNIOR Da 7 (compiuti) a 9 anni (Prima licenza)
JUNIOR A Da 7 (compiuti) a 9 anni
JUNIOR B Da 10 (compiuti) a 12 anni
JUNIOR C Da 12 (compiuti) a 13 anni
JUNIOR 4T Da 10 (compiuti) a 13 anni
CATEGORIA SENIOR
SENIOR A Da 13 anni Compiuti a max 18 anni
SENIOR B Da 14 anni Compiuti (peso minimo di 70 kg)
SENIOR OPEN 2Te 4T Da 14 anni Compiuti
I nati nel 1994 (pur avendo compiuto 13 anni) possono decidere a loro discrezione di partecipare alla classe Junior C o alla Senior A..
Qualora i piloti della categoria Junior 4T iscritti alla gara, non raggiungano il numero minimo di 5, potranno eventualmente gareggiare solo unificati con la Junior C, sempre però con classifica e premiazione separata.
NB: Il peso sarà verificato in abiti civili (maglietta o camicia, pantaloni, calzini) dal Commissario delegato, la zavorra è vietata. Il peso, senza alcuna tolleranza, potrà essere controllato in qualunque momento della manifestazione.
Nel corso dell’anno è possibile cambiare Classe, ma non è ammesso il cumulo del punteggio.

PNEUMATICI
Vale quanto riportato su regolamento nazionale 2007

LICENZE
Vale quanto riportato su regolamento nazionale 2007

NUMERI DI GARA
I numeri di gara devono essere ben visibili sulla moto e rispettare le seguenti colorazioni.

CLASSE FONDO NUMERO
Junior Blu Bianco
Junior A Rosso Bianco
Junior B Giallo Nero
Junior C Nero Bianco
Senior A Bianco Nero
Senior B Marrone Bianco
Senior Open Verde Bianco

Le dimensioni dei numeri devono essere:
POSIZIONE ALTEZZA LARGHEZZA SPESSORE LINEA
Anteriori 120 mm 45 mm 15 mm
Posteriori 70 mm 35 mm 10 mm
L’inclinazione della tabella portanumero anteriore non deve superare i 15° dalla verticale.
L’inclinazione della tabella portanumero posteriore non deve superare i 22° dalla verticale.
Ogni minimoto deve avere due tabelle posteriori (una per lato) ed una anteriore posta frontalmente sul cupolino; lo spazio libero (fondo) intorno al numero deve essere di almeno 10 mm.
Il Numero di gara assegnato alla prima gara rimarrà per tutte le prove.

DURATA DELLE GARE
Vale quanto riportato su regolamento nazionale 2007

EQUIPAGGIAMENTI CONDUTTORI
Vale quanto riportato su regolamento nazionale 2007

RILEVAZIONI CRONOMETRICHE
Vale quanto riportato su regolamento nazionale 2007

ASSEGNAZIONE DELLA COPPA COSTRUTTORI
L´assegnazione della COPPA avverrà sommando i punti dei piloti della stessa Casa classificati in tutte le categorie. Le case costruttrici aderenti alla Coppa sono:
A T M
DM Telai
GRC Moto
PASINI Mini Projet
POLINI Motori
S G Racing
STAMAS Racing
ZPF Mini Bike
I piloti che gareggeranno con moto di un Costruttore che non abbia aderito al monte premi finale (a carico delle Case) saranno premiati il giorno della gara, ma non concorreranno all’´acquisizione del monte premio finale, e all’´assegnazione del TROFEO.

PREMI
Coppe per i primi 5 classificati di ogni manifestazione in ciascuna classe .
Per le categorie Junior (A,B,C) dal 6 in avanti, medaglia, a tutti i partecipanti.
I Trofei finali ai primi tre classificati in ogni classe, saranno consegnati ai vincitori, in una apposita cerimonia che si terra il 13 Gennaio 2008.

NORMA TRANSITORIA
Per tutto ciò non riportato nel presente regolamento valgono le norme generali FMI.

REGOLAMENTO TECNICO MINIMOTO E MIDIMOTO
Vale quanto riportato su regolamento nazionale 2007.

Tutti coloro che vorranno chiarimenti possono rivolgersi alla segreteria ACMI acmisegreteria@minimotoatm.it.